giovedì 4 agosto 2011

Le città dalle mille finestre


Tirana, le case colorate
Ho dormito come un ghiro dopo una cena lauta, divertente e intervallata dal raki. Il gruppo si prepara a conquistare la capitale albanese, io voglio fotografare i palazzi colorati e vedere le trasformazioni di questa roccaforte del comunismo in europa che con l'elezione di Edi Rama a sindaco si è conquistata un posto d'onore tra le capitali dell'architettura.

Certo il resto è architettura di stato anche mal tenuta e la città è maledettamente levantina.  Il divertimento è assicurato dalla ricerca di un supermercato per mettere qualcosa sotto i denti. Il pullman commette una serie di infrazioni di ci nessuno si accorge e nel pomeriggio partiamo per un'altra montagna, Dajti, che però raggiungiamo con una funivia di ultima generazione. Finalmente un po' di fresco dopo l'afa della pianura.

E siamo di nuovo in viaggio per Berat, la città dalle 1000 finestre patrimonio dell'Unesco. Da non perdere il museo etnografico di Onufri, oltre alla visita della città.